meteo

 

News

PETIZIONE PER LA SICUREZZA DEI CITTADINI NELLA VALLE SICILIANA

sindaco14-11-2015 Il sindaco di Castel Castagna Rosanna De Antoniis ha sottoscritto la Petizione al Prefetto di Teramo per la sicurezza degli abitanti della Valle Siciliana e invita i suoi concittadini a fare altrettanto con compattezza.

La petizione può essere firmata on line sul web al seguente indirizzo: Link petizione

Si riporta il testto della petizione rivolta al Prefetto:

“In estrema sintesi il compito fondamentale dell'autorità di pubblica sicurezza (Prefettura) è di garantire le condizioni di pace sociale, impedendo il concretizzarsi dei fattori che potenzialmente la minacciano, prima ancora che eliminando gli stati di turbativa già in atto.” (Fonte sito web Prefettura Teramo).

I Cittadini della Valle Siciliana sono molto preoccupati per l’ondata di furti  che stanno accadendo negli ultimi tempi e stanno interessando molte zone del nostro territorio con rapine in case e negozi.

La paura di essere assaliti, anche all’interno delle proprie case, è in continuo aumento.

Gli abitanti delle aree interne affrontano già tanti disagi quotidiani e la mancata sicurezza si aggiunge ad una lunga serie di problemi che non aiutano chi, giorno dopo giorno, cerca di “resistere” nel non lasciar morire piccoli paesi.

Il sentimento di abbandono da parte dello Stato è palese e palpabile.

Con la presente petizione i cittadini chiedo agli enti preposti, in primis alla Prefettura competente di Teramo, iniziative e investimenti immediati, tesi a potenziare la protezione del territorio e dei cittadini, attraverso:

    aumentare il personale delle caserme dei carabinieri di Isola del Gran Sasso e Tossicia, ripristinandone l’attività notturna di controllo.
    in alternativa i Comuni della zona potrebbero prevedere la realizzazione di un’unica caserma, più grande, in una zona strategica per accorpare le stazioni di Isola, Castelli e Tossicia, con la prospettiva però di realizzare un controllo h24 del territorio. Gli enti, per agevolare e rendere appetibile la proposta per il ministero dell'Interno, potrebbero concedere gratuitamente la struttura, accollandosi anche una parte dei costi vivi delle utenze.
    l’attivazione e l’integrazione dei sistemi di video sorveglianza con una copertura adeguata del territorio.
    l’inserimento di nuovi Agenti di Polizia Locale presenti per le strade dei nostri paesi, con funzioni di controllo sul territorio.
    La creazione di un accordo di collaborazione con i Comuni limitrofi per instaurare una fattiva sinergia per estendere le ore di vigilanza del territorio anche nelle ore serali.
    Valutare la possibilità di richiedere l’ausilio temporaneo dell’esercito per funzioni di controllo e supporto alle forze dell’ordine.
    La stesura di piano di intervento, reso pubblico, generato in sinergia con le altre Forze dell’Ordine (Carabinieri, Polizia, Guardie Forestali, ecc) mediante la convocazione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica da tenersi in una struttura del nostro territorio.

Così facendo si riuscirebbe a dare una più adeguata copertura temporale e territoriale per quanto riguarda il livello di controllo, di sicurezza e di serenità.

Tutti i rappresentanti politici del territorio, indipendentemente dagli orientamenti di partito, si dovrebbero impegnare attivamente nel perorare gli obiettivi della petizione ed esercitare, a tutti i livelli, profonda opera di persuasione per raggiungere gli scopi sopra esposti.

Con questa sottoscrizione di firme, si vuole sostenere le richieste sopra elencate, atte per salvaguardare la sicurezza del territorio della Valle Siciliana e dei propri cittadini.

 

Progetto conformità siti web P.A. di logoActainfo